IBAN

ATTENZIONE !! NUOVO IBAN PER VERSAMENTI

IT 39 Q 05584 53290 000000000429

BANCA POPOLARE DI MILANO – AGENZIA DI OSIO SOTTO

lunedì 23 marzo 2015

Destino crudele

E' di ieri la notizia della morte di un ragazzo in un incidente stradale a Monza , un incidente come purtroppo tanti ne accadono ....chi lo ha causato si è dato alla fuga ...e anche questa purtroppo sembra diventata una consuetudine .

Elio aveva 15 anni e giocava negli Allievi della Dominante Monza e stava andando con sua mamma alla partita domenica mattina... ma al campo non è mai arrivato ...

Ogni fine settimana migliaia di genitori e figli si spostano da un paese all'altro per dare vita alla propria passione ed ogni lunedì gioia o tristezza li accompagnano a seconda dei risultati ....

questo lunedì è immensamente più triste del solito e strozza nei nostri cuori qualsiasi tipo di felicità.

R.I.P Elio....

Marco Del Prato
Vice Presidente
FC BREMBATESE




domenica 22 marzo 2015

Juniores : Viviani da 10 salva la faccia alla propria squadra


Adrense - Brembatese  3 - 1

Sul bell’ impianto di ADRO, da subito si recepisce che sarà una gara da dimenticare. Si dice, che quando un portiere para, ha fatto il suo dovere, ma oggi il portierone Giallo Blu si è superato nonostante abbia raccolto per ben tre volte il pallone alle sue spalle, sfornando una prestazione maiuscola, impedendo che i suoi compagni uscissero umiliati dai loro rivali. Contro la prima della classe si poteva ipotizzare di perdere, ma regalare il risultato nel modo in cui è avvenuto, lascia tanta delusione dentro.
Cronaca:
Passano solo pochi minuti dal fischio d’inizio e dopo alcuni sbandamenti siamo sotto, dalla distanza, un tiro insidioso scalda le mani a Viviani, che vola sul palo e devia il pallone che va rotolando verso il fondo. Difesa imbambolata, lesto è il loro attaccante, che dal fondo linea mette il pallone alle spalle di Viviani. Non ci siamo, troppa gente cammina per il campo e altra, che non sa di essere in campo e così non passano che 6 minuti e siamo sotto di 2 gol. Difesa ancora disordinata e poco attenta lascia tutto il tempo al n° 7 ( CLASSE’99 ) dal vertice basso dell’area piccola di esplodere un gran tiro che si insacca nel lato opposto con il povero Viviani che resta a guardare incolpevole il pallone gonfiare la rete. Mister Favini capisce il momento difficile e cambia le pedine in campo e qualcosa comincia a vedersi. Loro sono più determinati e vincono tutti i rimpalli, nonostante ciò riusciamo a costruire e impensierire ma è troppo poco. Siamo sul finire del primo tempo imbastiamo una buona azione che mette Chirico davanti al portiere ma calcia male e spreca la palla del possibile 2-1.Nella ripresa fuori Diop, inguardabile e sempre falloso, poi fuori Pagnoncelli che fino ad allora una bella statuina in campo con Silvestri e Comotti. Iniziamo anche bene il secondo tempo, ma alla prima loro ripartenza … anche l’arbitro ci mette del suo, non vedendo un Fuorigioco Gigante che dà la possibilità ai locali di portarsi sul 3 a 0. Partita finita, ammorbidita solo dal gol di Paganelli. Ora con il cuore si cerca anche il secondo ma resta solo un fuoco di paglia, al fischio finale tanta amarezza perché, è vero che loro sono primi in classifica, ma non hanno dimostrato di essere gran squadra, ma da parte nostra consapevoli di aver regalato sul piatto d’argento una vittoria che potevamo si perdere ma giocarcela al meglio per le nostre possibilità e con più orgoglio.

Luca Mascherone

ALLIEVI ...VITTORIA A DENTI STRETTI !!!!

ORATORIO COLOGNO CALCIO - BREMBATESE 0 - 3

MARCATORI : NEACSU / CESTARO / DONZELLI

FORMAZIONE : Mozzali ( 10' st Amadei) Zanfardino,/Abbiati/ Tarek/ Mariani O/Mariani M/Neacsu/( 34' st Soldini ) Beretta / Cestaro ( 20' st Donadoni ) Previtali / Donzelli

Su di un bellissimo campo sintetico i nostri se la devono vedere con un ostico e ben organizzato Cologno .
Pesanti sulle gambe e molto stanchi ,per via del recupero di Mercoledi con la Voluntas Osio ,vinto per 3 reti ad 1 e privi di elementi fondamentali Tasca (ammalato ) Giusto (impegni ) Mariani A,(squalifica ) Calzi (infortunio ) Maggioni (impegni ),stringiamo i denti e manteniamo fede ai nostri impegni ,un ringraziamento particolare a Soldini che oggi ha accettato di vestire la maglia da giocatore ,( lui che è portiere) per dare la possibilità di avere un cambio in più,capendo la necessita del gruppo..
Partita non positiva sul piano del gioco ,ma sempre comunque gestita nel migliore dei modi vista la situazione , sblocca Lucian sfruttando un errore difensivo del Cologno , raddoppia un ottimo e sempre attivo Cestaro e chiude i conti  Donzelli con un destro a girare sul palo opposto .
I complimenti oggi più che per il gioco a questo gruppo vanno fatti per il carattere e per la dedizione dimostrata , basti pensare che Tarek non ha lasciato il campo nonostante una forte botta alla caviglia presa in un contrasto ,o Beretta che ha subito 8 falli duri consecutivi continuando a contrastare gli avversari in mezzo al campo ed altri che ora non sto a citare ,ma che stoicamente hanno portato a termine il loro compito .
Oggi forse non c'erano  in campo 11 fenomeni , ma sicuramente c'erano 11 GLADIATORI !!!!
BRAVI RAGAZZI ...Ora pensiamo alla prossima e non molliamo mai ...
Roby ,il vostro Mister ....


Prima Squadra : alla BREMBATESE la Palma del migliore

CAMPIONATO SECONDA CATEGORIA MONZA Girone "S"
Undicesima Giornata di ritorno

BREMBATESE  - Mezzago :  3 - 1

Brembatese: D'Arrigo, Cornelli , Angeloni, Pedrali, Guastella ,Biffi , Doneda (80° Arioldi ), Pagnoncelli BrischettoV , Pedroncelli ( 63° Brischetto G )Begni (73° Palma )
In panchina : Viviani , Gandolfi , Alfano , Marcarini
All. Austoni.

Mezzago: Pirola Salines Scaccabarozzi Colombo Mi Viganò Covello Gallo Marchesi Ravasio Colombo Ma Grasso(65° Gandelli )
In panchina : -----
All. Piseddu

arbitro: Caprino di Monza

Reti: 14°’ Pedroncelli (B), 25° Ravasio (M) 75° Brischetto V (B) 89° Palma (B)

Note : giornata uggiosa , campo discreto anche se spelacchiato


Importantissima vittoria oggi per la Brembatese , tre punti finalmente dopo mesi e caso vuole sia ancora il Mezzago come all'andata a interrompere una miniserie di sconfitte consecutive ( 3 all'andata 2 al ritorno ).

Austoni schiera un undici leggermente diverso da quello proposto nella deludente trasferta di Villanova .
Tra i pali D'Arrigo , linea a quattro dietro formata dal rientrante Guastella a dx Angeloni e Pedrali centrali Cornelli a sx ; a centrocampo Pagnoncellie  Biffi centrali Doneda a dx e Begni a sx ; davanti Pedrali incursore senza patente e Brischetto punta.

Partono malissimo i ragazzi , il Mezzago è in formazione rimaneggiata ( tre squalificati e una serie di infortunati tanto che schiera un solo giocatore in panchina ) ma sembra intenzionato a sbrigare in tempi brevi la pratica Brembatese...dopotutto sono ben 15 i punti che separano le due squadre in classifica e alcuni giocatori in campo anagraficamente potrebbero essere gli zii di gran parte dei giocatori gialloblù.

Ci facciamo schiacciare e sembra profilarsi un'altra partita senza mordente....un paio di corner da brivido ...qualche palla che danza pericolosa in area ...palloni persi malamente...e poi....poi ci pensa l'accoppiata Brischetto Pedroncelli a suonare la sveglia...siamo al 14° Pagnoncelli serve Brischetto che difende palla e subisce fallo . Siamo ai venti metri ..si incarica del tiro Pedroncelli..grand botta e la palla deviata dalla schiena di un mezzaghese finisce nel sacco 1- 0
Il gol sembra rinfrancare i giovani di Austoni e per una diecina di minuti la partita diventa equilibrata . Al 25° punizione per il Mezzago più o meno dallo stesso punto di quella trasformata da Pedroncelli ma ad aree invertite . D'Arrigo piazza 5 uomini in barriera  ma Ravasio la mette dove probabilmente ci doveva essere l'ultimo uomo ( errore di posizionamento della medesima a mio parere ) D'Arrigo si tuffa per rimediare all'errore di valutazione ma la palla gli saltella davanti e finisce in rete. 1- 1
Gennaro Palma protagonista della partita

Lo spettro dei punti persi in rimonta durante tutta la stagione si aggira ora sul comunale . Ci pensano i giocatori con più esperienza ad allontanarlo...al 28° Brischetto stoppa e gira in bello stile palla fuori di poco ...al 32° Pedroncelli si infila tra le maglie nere dei milanesi e tocca di giustezza ma salva sulla linea un avversario a portiere battuto ...al 35° ancora Pedroncelli arriva come un falco su un bel traversone dalla dx di Guastella e la palla viene ribattuta a un metro dalla linea di porta ...è il miglior momento della Brembatese di tutto il primo tempo anche se a chiudere le ostilità è il Mezzago... dopo una punizione dalla trequarti la palla passa davanti alla riga di porta brembatese senza che nessuno trovi il tempo per il tap-in. Finisce così la prima frazione di gioco.
Le squadre tornano in campo senza alcuna variazione nelle formazioni ed è il Mezzago a lasciare trapelare una maggior voglia di vincere l'incontro . Ci pensano ancora Brischetto e Pedroncelli a suonare la carica ...il primo con un bel diagonale su imbeccata di Pagnoncelli al 50° il secondo con un'azione personale dalla linea di fondo con rientro e fucilata che colpisce in pieno stomaco il centrale mezzagehse al 55° ..poi solo Brembatese Al 60° bel tiro di Begni alto di poco dopo una bella triangolazione con Cornelli... al 63° bella triangolazione Pagnoncelli Brischetto Pagnoncelli il regista gialloblù è in area a tu per tu con difensore e portiere ma invece di calciare in porta rimette al centro dove i milanesi liberano. Esce tra gli applausi Pedroncelli ( ammonito rischiava l'espulsione dato il suo carattere "fumino" ) ed entra Brischetto Jr . Niente da segnalare sino al 73° quando entra Palma al posto di Begni . al 75° punizione di Palma dalla dx gran tiro sulla barriera ..sulla respinta di nuovo Palma che defilato centra il palo esterno. Poco dopo il segnale che la dea bendata  oggi è quantomeno benevola con i colori gialloblù...Ravasio partio in sospetto fuorigioco si trova a tu per tu con D'Arrigo ...tutti pensano ormai al peggio ma il pallonetto dell'attacante milanese finisce alle stelle . Entra Arioldi al posto di Doneda ...Austoni rischia il tutto per tutto -
Siamo all'82° D'Arrigo rimette in gioco ...Pagnoncelli smista per Palma che si beve il diretto avversario va sul fondo e mette in mezzo dove Bomber Brisco prima stoppa e poi si gira alla grande scagliando con forza in rete il pallone del 2 - 1. 
Sui volti dei ragazzi si legge una sorta di liberazione...la vittoria serve ed è a portata di mano. Mancano ancora otto lunghi minuti allo scadere del tempo regolamentare ...Arioldi messo dentro per vincere ora deve difendere e lo fa bene schierandosi a protezione di Guastella ..Biffi Pagnoncelli raddoppiano la determinazione e dietro Angeloni e Pedrali la più giovane coppia di centrali di tutta la categoria devono tirar fuori l'esperienza che non hanno epr aver ragione dei navigati avversari ...ma è Palma "l'hombre del partido" o se volete date le sue origini napoletane "lo scugnizzo della partita" ...siamo al 45° la'rbitro ha appena decretato i 4 min di recupero ...Palma ha capito che può bersi il suo diretto avversario quando e come vuole..riceve palla lo ubriaca con due dribblinge e poi invece di metterla di sx ion mezzo come nell'azione del gol di Brischetto rientra sul piede non suo e fulmina il portiere con un  destro precisissimo... 3- 1 ed è l'apoteosi.
Negli ultimi minuti ancora Palma in collaborazione con Brischetto tiene palla sulla loro bandierina..... l'arbitro decreta la fine è fatta ! 

Meritata vittoria per tutti ci voleva ...oggi i protagonisti sono stati due ragazzi che per vari motivi hanno giocato pochissimo... Pedroncelli e Palma testimonianza di come per raggiungere un obbiettivo TUTTI i giocatori della rosa diventano prima o poi determinanti...si tratta solo di saper aspettare e  non mollare mai.
Ed ora sotto col recupero di giovedi sera con il Grezzago.

Alla prossima

Marco Del Prato

venerdì 20 marzo 2015

Partite del week end

Prima squadra
Domenica 22.3.2015 - ore 14:30
Brembatese vs Mezzago
campo di Brembate via T. Vecellio


Regionale Juniores B
Sabato 21.3.2015 - ore 16:45
Adrense vs Brembatese
campo di Adro - Via Dandolo n. 57 - erba artificiale


Dilettanti CSI
Sabato 21.3.2015  ore 14:30
Calusco vs Brembatese
campo di Calusco - Via Veneto n. 236 - sabbia


Allievi
Domenica 22.3.2015 ore 10:00
Calcio Oratorio Cologno vs Brembatese
campo di Cologno al Serio - Via delle Galose - Betosca - erba artificale


Scuola calcio
Sabato 21.3.2015 ore 15:00
presso palestra centro sportivo di Brembate


Buon divertimento !!!


giovedì 19 marzo 2015

Cat. Allievi - recupero


ALLIEVI

VOLUNTAS OSIO - BREMBATESE 1-3

Marcatori Brembatese :

27' (1°t) Giusto

15' 30' (2°t)  Neacsu
 

Al comunale di Brembate si affrontano le due compagini  in un recupero che potrebbe lanciare la nostra squadra al 1° posto in solitaria e la loro all'aggancio al vertice.

Pronti via e al primo calcio piazzato da fuori aerea trovano subito il vantaggio i ragazzi di mister Rota, ma come spesso ho scritto, le qualità del nostro gruppo sono tutte nel "non mollare mai".

Si è vero, cadiamo spesso, ma ci sappiamo rialzare e reagire subito, e quando reagiamo non ce ne' per nessuno!!!

E così minuto dopo minuto teniamo gioco fino ad arrivare al 1 - 3 per noi.

Bravi ragazzi, anche stasera abbiamo saputo far divertire gli ospiti presenti in tribuna.

 
Un in bocca al lupo al nostro dirigente Tibe (che gentilmente ha preparato un bel the caldo alle due squadre) di pronta guarigione, a seguito di un spiacevole episodio accaduto negli ultimi 6' del secondo tempo ... bravo l'arbitro a tenere ancora tutti in campo i ragazzi concentrati.

 
Roby...mister allievi

 


domenica 15 marzo 2015

Prima Squadra : VillaNOVA sconfitta vecchia

CAMPIONATO SECONDA CATEGORIA MONZA Girone "S"
Nona Giornata di ritorno

Villanova - BREMBATESE  :  3 - 0

Brembatese: D'Arrigo, Cornelli , Angeloni, Pedrali, Begni (75° Arioldi) , Doneda, Alfano( 46° Biffi ) Marcarini (60° Palma ) BrischettoV Pagnoncelli Stucchi.
In panchina : Amighetti , Gandolfi, Guastella
All. Austoni.

Villanova: Brambilla Forastiero Parma Sala Airoldi Cereda Villa Gargantini Fichera(35° Scaccabarozzi ) Soresina(40°Castoldi ) Rosati
In panchina : Brambilla A Carboni Cereda M Fumagalli Lupi
All. Abbagnato

arbitro: Meglio non conoscerlo

Reti: 15°’ Soresina (V), 55° Villa (V) 70° Scaccabarozzi (V)

Note : giornata uggiosa , campo : mei del nost ma picol.

Finisce male la prima delle 8 finali che aspettano la Brembatese per poter brindare alla salvezza.
Il risultato non tragga in inganno i tre gol sono frutto di tre episodi sfortunati di quelli che si spera non accadano più. Errore di valutazione il primo , carambola infinita il secondo e cantonata abissale dell'arbitro il terzo. In mezzo ci stanno due rigori evidenti negati ai gialloblù un palo di Brischetto e due occasioni clamorose fallite da Airoldi e Pedrali .
Ma quello che lascia l'amaro in bocca è il calo di tensione in alcuni elementi fondamentali per questa squadra per salvarsi.
Due righe di cronaca :
I locali sembrano da subito più cattivi e non è una novità ormai ..ai miei tempi quando una squadra milanese giocava con una bergamasca si faceva benedire alla messa delle 11:00 ora non dico che le parti si siano invertite ma il furore agonistico dei nostri è praticamente nullo.
Il forte vento a favore dei milanesi inoltre fa si che che durante primo quarto sia a loro appannaggio la predominanza territoriale ...ma non accade nulla di rilevante. Da parte gialloblù da segnalare una bella azione intorno al 12° con finalizzazione di Pagnoncelli alta da fuori area.
Al 15° punizione per i locali dalla trequarti...palla filtrante in area sulla quale nessuno interviene la palla si avvia lentamente verso la linea di fondo deve solo superare Begni che è indeciso se prenderla per rinviarla o lasciarla uscire...decide per la seconda ipotesi ma Soresina che sembra aver letto nel pensiero al mancino brembatese appare improvvisamente alle sue spalle e da posizione impossibile fredda D'Arrigo.. 1 - 0

Che botta ! Reagisce subito la squadra ed è Brischetto a suonare la carica...al 17° se ne va in bello stile tra due tre avversari e tira a colpo sicuro il portiere è bravo a deviare in angolo.

I milanesi punti sul vivo cercano il raddoppio Soresina e Fichera impegnano la nostra difesa e il secondo viene addirittura alle mani con Pedrali . Da un contropiede al 35° nasce un'occasione d'oro per Stucchi che si invola verso la porta lascia sul posto il diretto avversario ma appena giunto in area il centrale dei milanesi in recupero con una scivolata "cojo quel che cojo "o per restare al bergamasco " gamba o balù l'è stess" falcia il povero Mattia come nemmeno i nostri ultimi contadini fanno col grano a luglio ! Tutta la panchina gialloblù si alza in piedi invocando il sacrosanto rigore ma l'arbitro , che sembrava uscito da una puntata di Beverly Hills 90210 ( ha prestato più attenzione durante l'incontro a sistemarsi il ciuffo che a fischiare azioni fallose ) fa cenno di proseguire e addirittura ammonisce il povero Stucchi che protesta un pò troppo vivacemente.
Si va al riposo
Alla ripresa delle ostilità uno spento Alfano lascia il posto a Biffi che si sistema accanto a Pagnoncelli con Doneda che si sposta in fascia dx.
La manovra sembra trarre giovamento dalla nuova disposizione oddio niente di trascendentale ma ora sulle fasce soprattutto a dx troviamo più spesso la profondità . Biffi in mezzo al campo tira fuori al sua anima da lottatore ma immancabile ecco arrivare l'ammonizione. Sembriamo in grado di raddrizzare la partita ...appunto sembriamo...al 55° dopo che la palla entra e esce dalla nostra area in rapida sequenza almeno 5 volte Villa trova il tocco giusto sull'ennesimo rimpallo e infila D'Arrigo. 2 - 0

Questa è una mazzata , ma i ragazzi anche se affranti ci provano...Stucchi ( uno tra i più positivi oggi ) riconquista caparbiamente una palla e serve Brischetto in area a tu per tu col portiere..rimpallo velenoso tra i due e la palla finisce sul palo .

Poco dopo è Pedrali a mandare alto nell'ara piccola una palla vagante in area milanese dopo un calcio d'angolo caparbiamente conquistato da Doneda ( positivo il suo secondo tempo ).

Entrano Palma e poi Arioldi al posto di Marcarini e Begni .

Ma arriva il terzo gol dei padroni di casa...e qui protagonista l'arbitro che non solo non fischia la posizione irregolare di Villa ma nemmeno quella di Scaccabarozzi a cui Villa ingenuamente serve la palla per il tap-in. E' un doppio fuorigioco gigantesco ma il modello di Dolce & Gabbana in giacchetta nera convalida.3-0

Lo stesso modello pochi minuti dopo non sanziona una netto fallo da rigore su Brischetto in area affossato mentre cerca di controllare la palla.

C'è tempo per vedere una bella azione gialloblù non finalizzata da Arioldi che a tu per tu con il portiere pressato dal suo diretto controllore tocca fuori di poco e un gran recupero di Angeloni ( uno dei pochi in crescendo ) dopo un avventato rinvio di D'Arrigo .

Non era giornata....

Alla prossima

Marco


ALLIEVI AVANTI TUTTA !!!!!

Brembatese - Mario Zanconti  4-2
Marcatori : Cestaro , Neacsu , Giusto , Mariani A.

Poche righe per descrivere ciò di cui ormai sono capaci di fare i nostri allievi .

Sotto di una rete ,dopo aver dominato tutto il 1° tempo e non essere riusciti a centrare la porta nei più o meno 15 tentativi , escono nel secondo con la voglia , la fame di vittoria e la cattiveria agonistica necessaria per rimettere sui giusti binari la partita  ,e solo dopo 3' minuti della ripresa , prima Cestaro poi Giusto ,ristabiliscono la situazione , al 27' circa arriva anche la rete di Neacsu ,.
Rimasti in 10 per l'infortunio di Calzi e avendo esauriti i cambi ,si dovrebbe gestire ma questa parola non esiste nel nostro vocabolario , e come accade spesso mentre noi ci si butta ancora tutti in avanti ,un tiro da 40 mt ci trova impreparati e ci punisce .......tenere il vantaggio di 3 a 2 non sarebbe male ma gli sforzi nel cercare il 4° goal vengono premiati sul finale , quando Mariani A scaraventa in rete per il definitivo 4 a 2 ...
Ora ci aspetta un recupero importante con la Voluntas Osio in quel di Brembate ....noi siamo pronti e venderemo cara la pelle ...FORZA ALLIEVI

sabato 14 marzo 2015

Juniores: Un punto per la speranza

Al "Comunale" di Brembate, la Brembatese di mister Favini attende il San Paolo d'Argon in ottima forma (10 punti nelle ultime 5 partite). Favini deve far fronte a parecchie assenze chiamando anche dalla formazione degli allievi Manuel Donzelli.
Tra i pali schierato il solito Viviani; Diop, Carminati, Ciani e De Vita in linea difensiva; Bolis, Silvestri e Viscardi davanti alla difesa; Valagussa dietro le punti Pagnoncelli e Paganelli. In panchina oltre al già citato Donzelli si rivedono Del Giacco e Previtali, assieme a Panzeri, Signorelli e Favini.
Nel primo tempo i nostri ragazzi giocano ordinati e con la giusta cattiveria. Al 3' minuto la prima occasione con Paganelli che lancia, il pallone arriva dalle parti di Silvestri che viene anticipato dalla difesa ospite. I gialloblu prendono fiducia e coraggio. Dopo qualche occasione, al 27' si passa: Paganelli riceve un gran pallone arrivato dalle retrovie, supera il portiere in uscita e passa al centro per Pagnoncelli, il quale a porta vuota appoggia per il vantaggio. Tre minuto più tardi Paganelli entra in area e viene atterrato, ma clamorosamente per l'arbitro è punizione dal limite, batte Pagnoncelli con il pallone che termina di poco alto. Nella ripresa la Brembatese vuole chiudere il match e macina un buon gioco. Ma alla prima disattenzione gli ospiti puniscono e al 55' trovano la rete dell'1-1. La partita fino al 90' vede la Brembatese creare e il San Paolo difendere e contrattaccare. Al minuto 74 la grande occasione: punizione di Pagnoncelli con il pallone che si stampa sulla traversa, dopo qualche batti e ribatti il pallone arriva sulla testa di Diop, ma la palla questa volta va contro il palo prima di essere bloccata dal portiere ospite. Termina dopo 5 minuti di recupero il match che ci vede uscire con un solo punto, ma qualche spiraglio di positività dopo il sorpasso in classifica al Falco.

Giorgio Favini, mister della Juniores

venerdì 13 marzo 2015

Partite del week end e infrasettimanali

Prima Squadra - II categoria
Domenica 15.3.2015 - ore 14:30
Villanova vs Brembatese
presso campo sportivo "Corno Rinaldo e Albino" di Brugherio - Fraz.Villanova Via S. Bartolomeo

Dilettanti CSI
Sabato 14.3.2015 - ore 16:30
Brembatese vs Medolago
presso campo sportivo parrocchiale di Grignano - Via Resistenza

Regionale Juniores B
Sabato 14.3.2015 - ore 15:30
Brembatese vs Calcio San Paolo d'Argon
presso campo sportivo comunale di Brembate

Allievi
Domenica 15.3.2015 - ore 10:15
Brembatese vs Mario Zanconti
presso campo sportivo parrocchiale di Grignano - Via Resistenza

Mercoledì' 18.3.2015 - ore 20:00      recupero
Brembatese vs Volutas Osio
presso campo sportivo comunale di Brembate


Giovanissimi
Domenica 15.3.2015 - ore 10:00
Calcio Oratorio Cologno vs Brembatese
presso campo sportivo Cologno al Serio - Località Betosca (erba artificiale)

Martedì 17.3.2015 - ore 20:00             recupero
Brembatese vs Oriens
presso campo sportivo comunale di Brembate


Vi aspettiamo numerosi e... forza ragazzi !!

martedì 10 marzo 2015

Allievi in Copertina

Copertina dedicata da Bergamo & Sport alla Banda Arioldi capolista del Girone C

Juniores: un 2-2 quasi stretto

La seconda panchina di Giorgio Favini (nella foto) con la nostra Juniores è nel bellissimo centro sportivo di Ponteranica. Ad aspettarci un Ponteranica invischiato nella lotta per non finire nei PlayOut a fine stagione. I gialloblù si presentano carichi e con la voglia di agguantare e, perchè no, superare il Falco in classifica.
Mr Favini dispone la squadra con un 4-3-3 con Viviani tra i pali, Chirico, Diop, Bolis e Silvestri sulla linea difensiva, Radavelli, Viscardi e De Vita in mediana, Caccia dietro alle punte Comotti e Paganelli. Nei primi minuti la difesa soffre parecchio e Favini deve cambiare più volte le posizioni in campo. Al minuto 7 un'incertezza dei centrali portano al vantaggio locale. La squadra prova a reagire, ma si alza troppo e al 21' la frittata sembra fatta: 2-0 per il Ponteranica. In questi casi una normale squadra si "rompe" e gioca senza ragionale, normale appunto. Forse il gol del 2-0 è quello che da la carica e la squadra, finalmente, gioca da squadra. Ora il Ponteranica avanti di due reti si spaventa e abbassa il baricentro grazie anche ad una Brembatese che gioca con un solo obbiettivo: ribaltare il risultato. In cinque minuti i ragazzi creano 3 palle gol, dalla terza scaturisce un calcio d'angolo. Le torri salgono, i tiratori si piazzano al limite quel pallone deve gonfiare la rete a tutti i costi. Calcio d'angolo battuto, Diop prende il tempo e colpisce di testa, ma il numero uno smanaccia proprio addosso a Diop che è in terra. Il nostro centrale però non si fa problemi e tira la zampata che manda in visibilio il pubblico ospite. Il pallone finisce in rete, la gara è riaperta.

Nella ripresa la Brembatese ha il coltello tra i denti, la Brembatese ha voglia di giocare, la Brembatese è arrembante. Siamo al minuto 60 quando la difesa biancoazzurra allonta il pallone che finisce tra i piedi di Radavelli, il quale senza pensarci su lancia in area dove Comotti, lascialo libero dai difensori locali, scarta il portiere e da ottimo altruista appoggia a De Vita in posizione migliore, il quale non deve fare altro che appoggiare in rete il gol del 2-2.
Da qui in avanti c'è poco da commentare quando al minuto 93 il Ponteranica ha l'occasione di vincere la partita. Calcio d'angolo dalla sinistra e, a differenza del primo tempo, quel pallone non deve entrare in porta. Improvvisamente cala il silenzio quando i locali battono l'angolo, si scruta la paura tra i giocatori gialloblu, quando il pallone colpito di testa da un difensore del Ponteranica viaggia verso la porta, proprio sotto la traversa ma Viviani non ci sta, un colpo di reni fantastico e la palla termina ancora in angolo, tra il boato ospite. Il match termina qui, la Brembatese aggancia il Falco in classifica, anche se nella ripresa si poteva, forse, vincere la partita.

Giorgio Favini al termine del match pare soddisfatto
dei suoi ragazzi

lunedì 9 marzo 2015

GIOVANISSIMI: SCONFITTA DI MISURA

BREMBATESE - FORZA E COSTANZA 1-2

FORMAZIONE:
Viscardi (Berzaghi 18' st), Rota, Frigeni, Negru, Ruggieri, Albani, Lamanna, Capozza (Paganelli 16'st), Zeriola (23' pt Donadoni), Negru, Barbin, Bertuletti (10'st Del Prato).

Reti:  20' pt Forza e Costanza; 13' st Forza e COstanza; 20' st Lamanna

Con una prova molle e senza concentrazione i nostri ragazzi incamerano l'ennesima sconfitta giunta dopo una partita che segna un passo indietro rispetto alle ultime due gare dove la grinta e la voglia avevano permesso ai nostri di fare bella figura.
La gara sostanzialmente equilibrata premia la squadra che ha mostrato più voglia e determinazione e che al 20' del primo tempo si porta in vantaggio con un gol nato, come spesso è accaduto in questa stagione, da una rimessa laterale a nostro favore a centrocampo che vede inspiegabilmente la palla agli avversari che si involano verso la la nostra area di rigore senza che nessuno riesca a porre un contrasto cosìcche il pallone viene servito sulla sinistra per un diagonale che trafigge Viscardi. Il primo tempo si chiude senza altre emozioni. Stessa musica per il secondo tempo con i nostri che non riescono a tirare in porta e creare occasioni e così al 13' una nuova azione sul settore centrale porta solitario al tiro il Forza e Costanza per la rete del 2-0. Timida reazione dei nostri che al 20' crea la palla del 2-1 con un pallone servito in mezzo per Lamanna che in diagonale mette in rete.
Oltre ai nostri demeriti anche la sfortuna si accanisce con i nostri ragazzi che tentano il gol del pareggio ma l'incrocio dei pali interno ferma il tiro di Barbin dal limite dell'area a 3' dal termine.
Concludiamo dicendo che la sconfitta è meritata e speriamo che i nostri ragazzi riprendano presto la buona strada che era stata intrapresa nelle ultime gare.

Poker dai colori giallo blu ... cat. Allievi

Allievi girone C 

Real Pol. Calcinatense - F.C.Brembatese  0 - 4

Marcatori: Neacsu 23° - 55° Previtali 70° Lakhal 75°
 
Formazioni Brembatese : Soldini , ,Zanfardino,  Abbiati , Lakhal , Tasca , Cestaro , Neacsu , Beretta , Calzi , Previtali , Donzelli a disposizione : Amadei , Mariano O. Mariani M. Donadoni , Mariani A, Mozzali

Real Pol. Calcinatese : Distante , Signorelli , Lorenzi , Zambetti , Lavelli , Gibellini , Jawad , Romano , Vavassori , Civera ,  Angioi a disposizione : Pedrini , Carminati , Placosio , La Rocca , Locatelli

Un poker tutto giallo blu per i ragazzi di mister Airoldi  ... ed il primo posto in classifica !!

Ritrovo di primissima  mattina per la "lunga" trasferta a Calcinate... ancora un po' assonnati.

Le due squadre oggi schierate in campo sono consapevoli dell'importanza di questa partita, si studiano per una decina di minuti , poi è la Brembatese a forzare un po' i ritmi accelerando le giocate sugli esterni e costringendo gli avversari a chiudersi nella propria metà campo ,contando solo su sporadiche ripartenze ben contenute dagli attentissimi difensori ospiti.

Questo estenuante assedio trova i frutti del lavoro svolto al 23' quando Neacsu decide di provare la conclusione da fuori trovando l'angolo alla destra del portiere portando in vantaggio gli ospiti.

Reagisce al colpo la Calcinatese e prova a spingere nel tentativo di riagguantare il pareggio, esponendosi ai contropiedi avversari .

Si rientra nel secondo tempo con le stesse situazioni , Brembatese che prova a chiuderla e Calcinatese che prova a raddrizzare il match, ma è ancora la Brembatese a trovare la rete sempre con Neacsu al 55°, da li in poi solo Brembatese esaltata dal raddoppio e dopo l' altalena dei cambi trovano il goal anche Previtali e Lakhal, oggi sicuramente tra i migliori in campo.
 
Al rientro la trasferta non è poi così "lunga" ... sapendo poi di essere primi in classifica !!
 
Bravi ragazzi ... Bravo Mister .. Bravi collaboratori !!!!
 

I Risultati del weekend 7-8 marzo 2015

Prima squadra - II categoria
Brembatese - Oriens   0 - 1
 
 
Regionale Juniores B
Ponteranica - Brembatese      2 - 2

Dilettanti a 11 CSI
Atletico MNT - Brembatese    2 - 1

Allievi
Calcinatese - Brembatese      0 - 4

Giovanissimi 
Brembatese - Forza & Costanza   1 - 2

BREMBATESE - Oriens basta un colpo di testa

Prima di passare alla cronaca (che per l'occasione sarà quella dell'ex cronista gialloblù da quest'anno passato in gialloverde che ci autorizzato all'uso ) vogliamo ricordare due eventi celebrati ieri di pari se non superiore importanza a quello del 2° derby della storia di Brembate.

Ieri è stata prima di tutto la Festa delle Donne che hanno avuto accesso gratuito alla partita , donne che anche nel FC Brembatese sono fondamentali , Veronica la nostra instancabile Segretaria , Carla che si destreggia ogni settimana tra maglie calzettoni borse tute e quant'altro aiutata da Cristina , Rita e Cristina la mamma di Veronica alle prese con il bar per non parlare di mogli compagne fidanzate e amiche di tecnici e giocatori !Per nove mesi all'anno sopportano in silenzio umori e clamori dei propri uomini invasati dal demone del calcio ...a loro un sentito grazie da parte di tutti.

Secondo evento di ieri le 700 partite di Dario Ceroni , 700 partite da guardalinee , 0 espulsioni , un mito gialloblù.
Sempre al suo posto , discreto , preciso e imparziale .
Un esempio.

Prima della partita come potevamo non premiare Dario per questo suo meraviglioso attaccamento ai colori del FC BREMBATESE e così ci hanno pensato la Società il Sindaco Arch. Mario Doneda e l'assessore allo sport Sig. Luca Rosa a rendere indimenticabile per Dario la data dell'8 Marzo 2015.
Grazie DARIO !

Di seguito riportiamo la cronaca di Franco Paganelli che ci ha gentilmente concesso la pubblicazione

Seconda Categoria: una sfumatura di Oriens !

8-3-2015:  Seconda Categoria Girone S  (9° giornata ritorno) 

Brembatese - Oriens   0 - 1

Marcatori : 32’ pt  Sangalli



                                                            Una delle tante ammonizioni del signor Tirimacco


Brembatese: D’Arrigo, Guastella (35’ st Gandolfi), Pedrali,  Cornelli, Angeloni, Begni, Alfano (12’ st Stucchi), Doneda, Pedroncelli (27’ st Arioldi), V. Brischetto, Pagnoncelli. A disposizione:  Amighetti, G. Brischetto, Marcarini, Palma. All. Austoni.

Oriens: Colle Fontana, Agostinelli, Vierchowod, Otelli (25’ st Mazzoleni), Moriggi, Sangalli, Rubbi, Marcandalli, Carrara (39’ st Ricciardi), Viscardi, Caiazza (22’ st Magni).  A disposizione: Provenzi, Del Prato, Rota, Ortelli. All. Rota.

Arbitro: Tirimacco di Monza.     

Espulsi:  Agostinelli (O) al 32’ st,  Magni (O) al 47’ st entrambi per somma di ammonizioni

Ammoniti:  Gandolfi e Pedrali per la Brembatese; Agostinelli, Viscardi, Carrara, Otelli, Magni, Mazzoleni   per l’Oriens      

Note:  angoli 5–4 per l’Oriens; recupero 1’ + 6’; giornata soleggiata; campo in accettabili condizioni

Brembate. A commento del derby d’andata avevo titolato ‘Brembate si tinge di gialloverde’. Oggi, parafrasando il titolo del film che tanto sta facendo discutere, mi limito a citare la sfumatura, decisiva, rappresentata dal gol vittoria siglato di testa da Sangalli (brembatese doc).

Credo che nella sintesi dei due titoli sia racchiuso il racconto del diverso andamento dei due match. Nella fase ascendente del campionato gli uomini di Rota disputarono una delle più belle e convincenti gare della stagione imponendosi anche più nettamente del pur largo 3-0. Oggi hanno confermato una fase di involuzione sul piano del gioco e non hanno brillato, pur senza correre rischi effettivi, contro una Brembatese volonterosa e poco più e incapace di vincere da undici turni.

Solo in pochi frangenti uno spettatore neutrale avrebbe colto i diciannove punti che dividono le due formazioni. La gara è stata piuttosto soporifera a dispetto del gran pubblico presente sugli spalti. A ravvivarla ci ha provato il direttore di gara che ha fischiato come un capostazione riuscendo ad ammonire otto giocatori (6 gialloverdi) ed espellerne due, sempre in casa Oriens, per doppia ammonizione. Numeri che farebbero pensare ad una corrida con sangue e feriti quando, credetemi, i falli decisi ma nemmeno cattivi non sono stati più di un paio. Il resto della inusuale collezione di cartellini è dipeso da proteste, palle allontanate ed episodi che avrebbero meritato un occhio meno severo.

Cronaca. Leggendo le formazioni iniziali ci si rende conto che infortuni, mercato e vicende societarie hanno rivoluzionato gli assetti delle due squadre rispetto al primo derby. Solo 4 giocatori della Brembatese e 5 dell’Oriens erano nella ‘distinta’ iniziale anche all’andata. Aggiungete il passaggio di Carrara e Agostinelli dai gialloblù ai gialloverdi e un po’ di ex di qua e di la ed il quadro è completo.


Per l’Oriens Otelli e Caiazza sono le novità di giornata con Mazzoleni e Magni inizialmente in panchina. L’avvio è anche promettente ma si rivelerà il classico fuoco di paglia. E’ Carrara a cercare la prima conclusione, respinta. Palla a Otelli che calcia alto da centro area. Replica la squadra di casa con Pedroncelli che spara ben sopra la traversa sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Al 6’ Carrara non trova la palla in sforbiciata su assist di Marcandalli. Debole e parato il tentativo di Caiazza al 10’ e alta la palla calciata da Sangalli al 14’.

Gioco che non decolla e partita che si trascina su ritmi da valzer lento. La maggior esperienza dell’Oriens permette a Moriggi e compagni di avere il predominio in tema di possesso palla ma quanto a pericoli creati siamo a livello di digiuno. In questo contesto arriva quasi inatteso il gol che risulterà decisivo. Siamo al 32’ quando Sangalli svetta di testa su calcio d’angolo ed esulta quando vede la sfera accomodarsi in rete vicino al palo di destra della porta di D’Arrigo.

Immediata reazione della Brembatese che frutta l’unica occasione da rete costruita in novanta minuti. Brischetto appoggia indietro per Begni il cui tiro, deviato, colpisce la parte superiore della traversa e termina in angolo. Al 36’ Carrara viene fermato per un fuorigioco perlomeno dubbio, protesta e si aggiunge alla lista dei ‘cattivi’.

Se possibile il secondo tempo riserva ancora meno emozioni. Al 5’ Pedroncelli mette largamente a lato, di testa. Al 7’ un tiro di Doneda viene fermato con il braccio da Otelli al limite dell’area. Murato dalla barriera il tiro di Brischetto e fuori il successivo diagonale di Pagnoncelli. L’Oriens prova a mettere in sicurezza i tre punti fra il 14’ e 15’ minuto. D’Arrigo è bravo a trattenere un tiro di Carrara ed evitare l’eventuale e facile tap-in di Caiazza. Ancora Carrara che supera il portiere in uscita, si allarga, e cerca Caiazza dalla parte opposta. Il tiro pareggia il conto delle traverse colpite.

Negli ultimi trenta minuti l’unico a dare segni di vita in campo è l’arbitro mentre l’Oriens si limita ad un onesto controllo del match e la Brembatese non da mai la sensazione di poter segnare, nemmeno giocando altri trenta minuti. Agostinelli, già ammonito, commette fallo e trova gli spogliatoi al 32’. Moriggi , ottima prova la sua in un ruolo assolutamente inedito, esce bene palla al piede in alcune occasioni e cerca di trasmettere calma a compagni inutilmente agitati. Cinque minuti di recupero, che arriveranno a sei, in cui il signor Tirimacco riesce ad espellere Magni al 47’ (reo di aver allontanato la palla) ed ammonire altri tre giocatori.

Cala il sipario sul derby. La Brembatese resta in lotta per evitare i play-out mentre l’Oriens puntella il secondo posto ma si vede parzialmente oscurata la gioia per il successo dalle squalifiche in arrivo in settimana e che priveranno mister Rota di almeno 4 o 5  giocatori nel delicato scontro spareggio in chiave play-off contro l’Inzago.
Conti alla mano fra infortunati e squalificati  anche il vostro cronista, magari con 25 anni di meno, potrebbe trovare posto nello schieramento gialloverde !

E’ tutto, alla prossima

Partita ....la Scuola Calcio

Sabato 07 Marzo sotto l'occhio vigile di Roberto e Claudio Arioldi , rispettivamente padre e figlio nonchè allenatore degli Allievi il primo e giocatore della Prima Squadra il secondo , è partita la Scuola Calcio 2015.


La semplicità e il sano entusiasmo dei piccoli che si cimentavano per la prima volta con il calcio "vero"  ha riempito la struttura coperta , solitamente utilizzata per il tennis , che li vedrà impegnati sino a che il tempo non permetterà tranquilli allenamenti in esterno.

Qualche assente per malanni di stagione e qualcuno per "errore".

Alla fine merenda per tutti e un arrivederci al prossimo allenamento

Ricordiamo a tutti coloro che volessero partecipare all'attuale sessione primaverile che l'iscrizione è GRATUITA .

venerdì 6 marzo 2015

GIOVANISSIMI SCONFITTA NEL RECUPERO CON IL CAPRIATE

CAPRIATE - BREMBATESE 5-3

FORMAZIONE:
Viscardi (Berzaghi 10' st), Rota, Frigeni, Ruggieri, Albani, Capozza (Del Prato 20'st), Lamanna, Mustafà (Zeriola 8' st), Negru, Barbin, Bertuletti.

Reti:  10' pt apriate; 27'pt Capriate; 35'pt Barbin; 15' st Capriate; 23' st Capriate; 25' st Capriate; 35'st Barbin; 39'+4 st Del Prato

Finisce con molte reti ma sopratutto senza polemiche il derby con il Capriate che ancora una volta vede premiata la fisicità dei suoi elementi nei confronti della tecnica dei nostri e così il risultato favorisce ancora una volta la formazione locale che nel primo tempo sfrutta la potenza dei tiri dei propri uomini per un tiro al bersagli che fortunatamente pecca di mira.
La prima rete arriva a seguito di un fantasioso calcio d'angolo che genera una mischia in nella nostra area che permette al Capriate di passare in vantaggio al 10', coem già detto i nostri nulla possano contro la fisicità degli avversari che sfruttano ancora una volta la loro potenza con un tiro da fuori che al 27' del primo tempo porta al raddoppio. Quando i nostri decidono di usare la tecnica con passaggi e scambi veloci la partita prende un altra piega e riusciamo a mettere in difficoltà gli avversari, ma la poca precisione sottoporta non permette a Lamanna di centrare la porta in posizione favorevolissima, poco prima della fine del tempo accorciamo le distanze con Barbin che riceve da sinistra da Lamanna un pallone che arriva verso il portiere che viene anticipato dal nostro attaccante per la rete del 2-1.
Nel secondo tempo stesso ritornello e nel giro di dieci minuti dal 15' al 25' i nostri avversari chiudono la partita con altre tre reti che arrivano ancora una volta su mischie in area dovute a calci piazzati dove i nostri si fanno sorprendere senza riuscire a reagire in mezzo all'area. Il capriate ora si rilassa e mette in campo le riserve e i nostri con giocatori alla loro "altezza" riescono a dare un senso alla gara segnando prima con Barbin al 35' che riprende un tiro di Negru ribattuto dal portiere e al 39' con un azione caparbia di Del Prato che finalizza in mischia mettendo la palla in rete. La partita finisce con i nostri che recriminano per non essere riusciti a incidere per tutto il tempo con la stessa grinta che a sprazi si è vista in campo, buon auspicio per le prossime gare.

Partite del week end

Prima squadra - Seconda Categoria
Domenica 8.3.2015 - ore 14:30
Brembatese vs Oriens
campo comunale di Brembate



Dilettanti CSI
Sabato 7.3.2015 - ore 17:00
Atletico Non Troppo  vs Brembatese
campo sintetico "Oriens" di Brembate



Regionale Juniores B
Sabato 7.3.2015 - ore 15:00
Ponteranica vs Brembatese
campo comunale di Ponteranica, Via VIII marzo



Allievi
Domenica 8.3.2015 - ore
Real Pol. Calcinate vs Brembatese
campo di Calcinate, Via Ninola


Giovanissimi
Domenica 8.3.2015 - ore 10:15
Brembatese vs Forza e Costanza
campo parrocchiale di Grignano

Buon divertimento a tutti  e... forza ragazzi !!!

martedì 3 marzo 2015

Risultati del week end

 Risultati del weekend 28 febbraio - 1 marzo
Prima squadra - II categoria
Colnaghese vs Brembatese   1 - 1
 
 
Regionale Juniores B
Brembatese vs Paladina    0 - 1

Dilettanti a 11 CSI
Brembatese vs Verdellinese   5 - 3

Allievi
Brembatese vs Fara Olivana    1 - 2

Giovanissimi 
Aurora Fontanella vs Brembatese   2 - 3
 
 
 

lunedì 2 marzo 2015

GIOVANISSIMI: FINALMENTE ARRIVA LA PRIMA VITTORIA!!!!!!

AURORA FONTANELLA-BREMBATESE     2-3

FORMAZIONE:
Viscardi (Berzaghi 10' st), Rota, Frigeni, Ruggieri, Albani, Capozza (Del Prato 15'st), Lamanna, Donadoni (Zeriola 1' st), Negru, Barbin (21' st Donadoni), Bertuletti.

Reti:  9' pt Rota; 3'st Barbin; 23' st Fontanella; 28' st Frigeni; 33' st Fontanella

Bisognava aspettare il mese di Marzo per veder arrivare la prima vittoria dei nostri ragazzi che finalmente cancellano lo zero dalla casella delle vittorie in classifica e lo fanno con una prova che li vede decisi e determinati alla ricerca di quanto sin'ora non era riuscito.

Nelle settimane precedenti avevamo notato da parte dei nostri un deciso miglioramento nelle prestazioni e soprattutto nell'affrontare gli avversari che in questo girone primaverile sono diventati sicuramente alla nostra portata.
Passiamo alla cronaca che ha visto i nostri ragazzi affrontare in quel di Fontanella la formazione locale apparsa subito alla nostra portata ed è infatti al 9' del primo tempo che la partita si sblocca grazie a un passaggio in profondità di Bertuletti che trova Rota lanciato davanti al portiere avversario ma il primo tentativo di tiro va a vuoto con il nostro centrocampista che "cicca" il pallone ma è lestissimo a riprenderne il controllo e battere il portiere con un perfetto pallonetto che porta i nostri sull'1-0.
La partita si incanala verso un predominio territoriale dei nostri praticamente totale con gli avversari che raramente impensieriscono la nostra retroguardia e quando lo fanno lasciano spazio alle nostre ripartenze, al 20' ancora un pallonetto di Bertuletti, lanciato in contrpiede, finisce fuori di poco, al 26' bell'azione di Frigeni che si invola sulla fascia arrivando sul fondo e servendo Barbin che tira e colpisce la traversa. Il primo tempo si chiude con la sensazione che questa possa davvero essere la partita della svolta ed infatti dopo tre minuti dall'inizio della ripresa è Rota che stavolta dal fondo serve Barbin che ben posizionato al centro dell'area mette in rete per il 2-0, i nostri continuano a premere per chiudere definituvamente la partita e al 10' su calcio d'angolo è Rota che di testa mette di poco alto, al 13' errore del portiere che su rimessa dal fondo serve i nostri che con Barbin mettono ancora di poco alto.
Ma come è spesso accaduto in questa stagione i nostri ragazzi cercano di rovinare tutto e al 23' da una punizione dalla trequarti scaturisce il gol del 2-1 con palla non trattenuta da Berzaghi e ribattuta in rete dai giocatori del Fontanella, iniziano i 10 minuti più lunghi della stagione che ci fanno rivivere altre partite perse quando parevano già vinte, ma al 28' è Frigeni che con un'azione caparbia e decisa si invola sulla fascia sino alla linea di fondo e quando ormai pare sfumata l'azione trova lo spiraglio giusto per battere il portiere da posizione quasi impossibile e riporta i nostri avanti di due reti 3-1....Forse è finita!!!!
E invece no!!!! al 33' invece di tenera la palla il più lontano possibile dalla nostra porta ci facciamo infilare in contropiede e il risultato torna in bilico sul 3-2 a due dalla fine!!!!
La paura ritorna ad attaccare tutti e si gioca aspettando la fine e soprattutto cercando di evitare altri errori, ma questa volta la partita finisce a nostro favore e finalmente arriva la prima vittoria!!!!!!
Soddisfazione da parte di tutti e i ragazzi che possono ora guardare al futuro con più sicurezza nelle proprie possibilità...e soddisfazione anche per Mister Barbin che vede piano piano i frutti del suo duro lavoro psicologico e tecnico per portare questa squadra a risultati che sin'ora sono stati sotto le loro possibilità.
Ha portato fortuna anche l'incoraggiamento venuto dalla dirigenza Venerdi prima dell'allenamento che ha spronato la squadra a tirare fuori i contributi e se questi sono i risultati, anche scaramanticamente aspettiamo la visita anche il prossimo venerdi!
Avanti così ragazzi e Mercoledi recupero col Capriate...se il buongiorno si vede dal mattino...speriamo in una buona serata!

domenica 1 marzo 2015

BREMBATESE la vittoria sfuma al 95'

CAMPIONATO SECONDA CATEGORIA MONZA Girone "S"
Sesta Giornata di ritorno

Colnaghese - BREMBATESE  :  1 - 1


Brembatese: D'Arrigo, Cornelli , Angeloni, Pedrali, Guastella (70° Travaglia) , Biffi, Doneda, Alfano( 61° Arioldi ) Marcarini (85° Palma ) Pagnoncelli V. Brischetto.
In panchina : Amighetti , Brischetto G , Pedroncelli Stucchi
All. Austoni.

Colnaghese: Borsa Brambilla(46°Spadotto) Colombo Abbassi ( 75° Confalonieri) Volponi Colombo L Scarabelli (30° Ravasio) Gardini Villa Moga.
In panchina : De Brito Quadri Frigerio Spadotto Bonadeo Ravasio Confalonieri
All. Colombo

arbitro: Colazzo di Monza.

Reti: 60°’ V. Brischetto (B), 95° Confalonieri (C)

Note : giornata soleggiata , campo : mei del nost !

In questi casi si dice di guardare il bicchiere ....è mezzo pieno o mezzo vuoto ?
Diciamo che la cosa più importante dopo la partita odierna è che nel bicchiere qualcosa c'è e questo qualcosa in questo momento della stagione deve solo "lievitare" per riempirlo sto cavolo di bicchiere.

Si gioca finalmente ...dopo neve pioggia e rinvii vari ( ai gialloblù restano da recuperare due partite in casa con Virtus e Grezzago ) .La rosa è al completo manca il solo Begni colpito da influenza durante la settimana , quindi dei 22 a disposizione di Austoni , Fratus Gerosa Gandolfi e Begni appunto non partecipano alla trasferta di Colnago.
Austoni cambia modulo si passa dal tradizionale 442 a un più coperto 4141 dopotutto incontriamo la quarta in classifica , quindi D'Arrigo tra i pali , Cornelli Angeloni Pedrali e Guastella sulla linea di difesa ; Pagnoncelli davanti a loro poi un'altra linea di quattro composta da Doneda e Biffi in mezzo Marcarini e Alfano sulle fasce davanti Brischetto deve fare reparto da solo.
La giornata è bella quasi primaverile se non fosse per un venticello gelido che scende giu dalle montagne sulla pianura brianzola , il campo è di quelli di una volta piccolo raccolto accogliente e dal fondo discreto.
Si parte e la Colnaghese sembra far valere i propri punti in classifica ..intendiamoci niente di che solo una leggera supremazia territoriale e l'impressione di maggior consapevolezza dei propri mezzi . I gialloblù ( i nostri per intenderci visto che anche i colori sociali dei colnaghesi sono il giallo e il blù ) dal canto loro sembrano non aver assimilato bene il nuovo modulo...Brischetto appare troppo isolato in avanti gli esterni non sono incisivi come dovrebbero e gli inserimenti dei due furetti di centrocampo latitano...In questa fase spicca per intraprendenza Guastella che per almeno quattro volte si fa tutta la fascia con disinvoltura ritardando o sbagliando però il traversone in area. Sono in palla oggi gli esterni bassi e anche dall'altro lato è Cornelli ad essere più intraprendente di un imballato Marcarini...il dirimpettaio del Marca , Alfano invece, si intestardisce troppo nel controllo della palla quando dovebbe cercare la profondità e cosi per la prima mezzora non c'è nulla da segnalare se non un paio di mischie in area nostra ma il tutto contornato da una sostanziale tranquillità del modulo grazie allo splendido apporto di Pagnoncelli davanti alla difesa . Ci pensa proprio lui Pagnoncelli con due tiri da fuori tra la mezzora e il 40° a impensierire la difesa locale . A pochi minuti dal termine del primo tempo arriva l'occasione più ghiotta per i nostri ...tutto nasce da un'incursione di Guastella e Alfano..la palla finisce in area e dopo una serie di rimpalli capita sul piede di Marcarini che tira a colpo sicuro ..ma i locali si salvano con un pò di fortuna. Finisce il primo tempo e le squadre rientrano in campo . 
Austoni non fa cambi stesso undici e stesso inizio titubante tanto che ai locali capita un'occasione incredibile proprio al 1° minuto della ripresa...in questo caso è bravo D'Arrigo a sventare in angolo.
Piano piano ci rinfranchiamo e torniamo a giocare come nella seconda parte del primo tempo ...al 15° Brischetto difende palla e subisce fallo siamo ai 25 metri...si assume lui stesso al responsabilità dell'esecuzione . Tiro potente che viaggia 20 cm da terra e finisce nel sacco !
GOL 0-1 . Ci sono ancora 30 minuti da giocare ..un'eternità..ma la squadra da davvero l'impressione di poter portarsi a casa la prima vittoria della gestione Austoni . La Colnaghese invece sembra incapace di poter far male. Angeloni e Pedrali non concedono nulla agli attaccanti milanesi Cornelli ( che disputa oggi una delle sue migliori partite in gialloblù a mio parere ) e Guastella fanno lo stesso e si dimostrano sempre lucidi e reattivi . Entra Arioldi al posto di un esausto Alfano . Giochiamo bene e non diamo l'impressione di poter subire alcunchè . Al 65° Pagnoncelli sbaglia il suo unico pallone del match e commette fallo...punizione... traiettoria pericolosa in area sulla quale nessuno degli attaccanti avversari si avventa . E' l'occasione più pericolosa creata dai milanesi dopo quella clamorosa del 1° minuto . In questa fase è Biffi ad essere uno dei più positivi corre e lotta su tutti i palloni e spesso và in appoggio a Brischetto peccato si faccia ammonire per proteste dopo aver subito un fallo non ravvisato dall'arbitro dopo l'ennesima sgroppata in avanti . Guastella ha i crampi...non ce la fa...entra Travaglia...Angeloni va sulla fascia e Danilo si piazza al centro della difesa ..poco dopo Pagnoncelli ha sui piedi la palla del ko...si smarca bene sul secondo palo riceve palla e spara ma la schiena di un avversario a due metri dalla linea devia la palla in calcio d'angolo. Il tempo scorre Angeloni in questa fase ha tempo e modo di dimostrare tutta la sua capacità di piazzamento e di anticipo ...sbriglia due tre situazioni con eleganza e tenacia. Ora i milanesi rischiano il tutto per tutto fuori un centrocampista e dentro una punta Austoni toglie un esausto Marcarini ( un pò meglio nella ripresa ) ed entra Palma . Siamo al 90mo l'arbitro indica 5 minuti di recupero Brischetto prima e Pagnoncelli poi guadagnano due preziosissime punizioni ....sembra fatta ...appunto sembra....siamo al 94 ° Brischetto difende palla nella trequarti avversaria...basterebbe tenerla ...Palma invece lo invita all'appoggio involandosi alla sulla sx ...Brischetto tenta di servirlo ...palla a metà strada rimpallo con il difensore la palla finsice ad un altro difensore che con rabbia e disperazione lancia lontanissimo....la difesa è schierata Travaglia salta a colpo sicuro ma calcola male la traiettoria ..spizzata e la sfera che schizza alle spalle di Pedrali e Villa i due entrano nell'area piccola fianco a fianco ma è il milanese ad avere la meglio ...rasoterra verso il centro area dove si materializza il nuovo entrato Confalonieri per il più facile degli appoggi a rete . 1- 1
C'è solo il tempo per due tentativi nemmeno tanto convinti di entrambe le squadre di provare a vincere e poi l'arbitro fischia la fine....

Peccato.

Alla prossima

Marco Del Prato